SBOCCHI OCCUPAZIONALI



  • ASNOR si pone la finalita' di definire criteri che rendano rigorosa la selezione e la valutazione dei servizi e delle prestazioni offerte nel settore dell'orientamento, molto cresciuto negli ultimi anni, pur in assenza di regole e di standard di qualita'.
    La progressiva estensione delle attivita' di orientamento, soprattutto a carattere professionale, assicura una costante crescita di opportunita' di lavoro per questa figura professionale.
    La situazione e' molto diversa tra settore pubblico e privato: nel primo, il fabbisogno di personale e' normalmente soddisfatto attraverso il ricorso alla dotazione organica di altre amministrazioni. Nuovi ed amplissimi spazi si aprono, invece, sul versante dei servizi privati
  • di orientamento e di consulenza.
    Certamente, l'elenco dei possibili sbocchi professionali è importante e in continua crescita:
  •  

    • • Centri per l'impiego;
      • Agenzie regionali del lavoro;
      • Centri per le iniziative locali per l'occupazione;
      • Informalavoro;
      • centri d'orientamento (la cui denominazione può cambiare in base alla regione);
      • centri giovani o Informagiovani;
      • uffici della Provincia preposti all'orientamento;
      • sportelli di placement delle universita'.
       
  • Da non trascurare le opportunita' di lavoro in altri servizi sostenuti dalle amministrazioni pubbliche, dal Ministero del Lavoro e dal Ministero della Pubblica Istruzione.
  • In campo ci sono anche i servizi di orientamento promossi e gestiti da enti privati,
  • realizzati anche mediante convenzioni tra enti privati o locali e societa' di
  • career counseling.
    Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)
    In considerazione dell'approccio complessivo promosso da ASNOR, ai dati ed alla
  • valutazioni indicate dall'Isfol e' possibile aggiungerne molte altre. ASNOR, infatti,
  • supera il tradizionale approccio didattico/professionale dell'Orientamento, perprogettare
  • un sistema di consulenza capace di assistere e supportare le persone in ognuno dei sette
  • ambiti previsti. Di conseguenza, si moltiplicano le possibilita' di accesso al mercato
  • del lavoro; vediamo, di seguito, le possibili occupazioni per ognuno degli ambiti
  • richiamati, specificando che l'Orientatore ASNOR puo' attivare un Centro
  • di Orientamento, affiliato all'Associazione, in cui offrire i propri servizi di consulenza,
  • secondo i criteri e tramite gli strumenti elaborati e condivisi nella
  • comunita' degli Orientatori ASNOR.
  • • L'Orientatore Esistenziale svolge la professione:


  • Nei centri di accoglienza giornaliera e servizi socio-educativi per l'infanzia e l'adolescenza
  • e le famiglie in genere; In Istituzioni pubbliche e private in cui si svolgono attivita' di accoglienza, prima informazione, orientamento, quali: Ufficio Relazioni con il Pubblico, Informagiovani, Sportelli informativi di settore, Servizi socio-educativi per l'infanzia e l'adolescenza; All'interno di servizi residenziali e semiresidenziali per anziani, disabili, e in servizi che si occupano di emarginazione Nel settore privato, quale esperto dell'area del personale, dell'organizzazione e della qualità, in Istituzioni pubbliche e private in cui si svolgono attivita' finalizzate alla promozione delle potenzialità individuali e collettive, alla prevenzione delle marginalità e del disagio sociale.

  • •L'Orientatore Didattico svolge la professione:

  • Negli istituti scolastici, sia primari che secondari, offrendo la propria consulenza a studenti alle prese con la scelta del proprio percorso didattico e ai docenti preposti all'elaborazione
  • di progetti formativi; In istituzioni pubbliche e private in cui si svolgono attivita' di informazione e orientamento scolastico, quali: Ufficio Relazioni con il Pubblico, Informagiovani, Sportelli informativi di settore, Servizi socio educativi per l'infanzia e l'adolescenza; In istituzioni pubbliche e private in cui si svolgono attività finalizzate alla promozione delle potenzialità individuali e collettive; Nei centri di formazione professionale;
  • •L'Orientatore Professionale svolge la professione:

  • Nelle scuole medie superiori e negli uffici preposti presenti in ogni universita', a studenti
  • alle prese con la scelta del proprio percorso didattico e lavorativo e ai docenti preposti all'elaborazione di progetti formativi; In istituzioni pubbliche e private in cui si svolgono attivita' di informazione e orientamento al lavoro, quali: Centri Territoriali per l'impiego, Centri di orientamento al lavoro, Ufficio Relazioni con il Pubblico, Informagiovani,
  • Sportelli informativi di settore; In istituzioni pubbliche e private in cui si svolgono attività finalizzate alla promozione delle potenzialità individuali e collettive.
  • •L'Orientatore in Intermediazione Culturale svolge la professione:


  • Presso i servizi socio-assitenziali, gli Uffici per gli stranieri degli Enti Territoriali, le Circoscrizioni; Nei consultori; Nella scuola di ogni ordine e grado e nell'universita', per normalizzare l'inserimento degli immigrati o degli studenti stranieri momentaneamente in Italia, collaborando anche a progetti di educazione alla multiculturalita'; In agenzie locali
  • in grado di fornire servizi specificatamente finalizzati all'integrazione e
  • alla convivenza civile.
  • •L'Orientatore Civico-Istituzionale svolge la professione:


  • Negli Uffici preposti degli Enti Territoriali e Locali, per la promozione e la tutela dei
  • diritti civili e della risoluzione pacifica dei conflitti; In amministrazioni, enti e
  • organizzazioni governative e non governative nazionali, regionali, locali e internazionali,
  • e presso imprese ed organizzazioni private.
  • •L'Orientatore di Promozione della Salute svolge la professione:

  • Nel pubblico (Servizio Sanitario, amministrazioni locali); Nel privato (cooperative, associazioni di volontariato); Nei centri di salute mentale, centri diurni, consultori,
  • centri per la diagnosi e la cura delle tossicodipendenze e comunita' terapeutiche,
  • case-famiglia, comunita' per i minori e per le famiglie, servizi socio-assistenziali, agenzie formative, servizi per la prevenzione ed il recupero Dei comportamenti antisociali e della marginalita' sociale; Negli Istituti scolastici e nei centri di formazione;
  • •L'Orientatore Sportivo svolge la professione:

  • Nei centri sportivi e di aggregazione, ludoteche e ludo bus, quale esperto in attivita'
  • espressive ludico-motorie, pre-sportive e sportive, nelle associazioni e nei club;
  • Negli istituti scolastici di ogni ordine e grado, per la realizzazione di progetti formativi
  • nel settore; Negli istituti di pena e di riabilitazione, quale esperto dell'organizzazione
  • di attività sportive; Nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie, quale esperto in attivita'
  • motorie e ricreative; Nei centri vacanze e centri turistici, quale esperto nell'ambito delle attivita' ludico-motorie e sportive; In associazioni sportive professionistiche e non, quale esperto della comunicazione mediale sportiva, in grado di decodificare la terminologia
  • tecnica dei linguaggi delle singole discipline.


CHI E'
ASNOR

LA FIGURA
PROFESSIONALE

RICONOSCIMENTI
ASNOR

SBOCCHI
OCCUPAZIONALI